1960–1989modifica

Alla fine degli anni 1960, Barbeau si trasferì a New York City e lavorò “per la mafia” come go-go dancer. Ha fatto il suo debutto a Broadway nel coro di Violinista sul tetto, e più tardi ha preso il ruolo di Hodel, la figlia di Tevye; Bette Midler ha interpretato la sorella del suo personaggio Tzeitel. Ha lasciato Fiddler nel 1971 per interpretare il ruolo principale di Cookie Kovac nel film di addio al celibato Nudie musical off-Broadway. Barbeau, come Cookie Kovac, e Brad Sullivan, come Rip Cord, erano ” abbastanza allegro e meritano di essere congratulati per la mancanza di imbarazzo che mostrano quando, a volte, devono girovagare nudi. Essi non possono essere sexy, ma certamente mantenere allegro,” ha scritto il critico teatrale del New York Times Clive Barnes in una recensione altrimenti negativo. Barbeau ha continuato a recitare in più di 25 musical e opere teatrali, tra cui Donne dietro le sbarre, Il miglior piccolo bordello in Texas, e Grasso. Ha ricevuto un Theatre World Award e una nomination al Tony Award 1972 per la sua interpretazione di Rizzo tough-girl in Grease.

Durante gli anni 1970, Barbeau ha interpretato Carol Traynor, la figlia del personaggio del titolo di Bea Arthur, nella serie comica Maude, che si è svolta dal 1972 al 1978 (l’attrice Marcia Rodd aveva originato il ruolo di Carol in un episodio del 1972 di All in the Family, intitolato anche “Maude”, al fianco di Arthur). Nella sua autobiografia, Ci sono cose peggiori che potrei fare, ha osservato Barbeau: “Quello che non sapevo è che quando ho detto che di solito stavo camminando giù per una rampa di scale e nessuno mi stava nemmeno ascoltando. Stavano solo guardando i miei seni che mi precedono.”Durante l’ultima stagione di Maude, Barbeau non è apparso nella maggior parte degli episodi. In un’intervista TELEVISIVA di Entertainment Tonight del 2009, Barbeau ha detto che aveva una buona chimica on e off – camera con Arthur; ha detto che i due sono rimasti vicini fino alla morte di Arthur il 25 aprile 2009. Barbeau e Arthur si sono riuniti durante una registrazione di The View del 2007, ricordando la loro lunga amicizia e i loro anni come co-protagonisti di Maude. A proposito della sua relazione con Arthur, Barbeau ha detto in un’intervista del 2018 con Dread Central:

“Stavo facendo un” intervista per questo show one-woman che sto facendo e l ” intervistatore ha chiesto, ‘Che cosa la gente di solito ti chiedono,’ e ho detto, ‘Vogliono sempre sapere che cosa è stato come lavorare con Bea.”Era fantastica e, sai, ho capito anni dopo quanto l’avessi data per scontata perché era la mia prima esperienza in televisione. Ho appena assunto che tutti erano come dare come lei era, professionale come lei era, che tutti coloro che stava facendo uno show TELEVISIVO si presentò conoscendo le loro linee e si presentò in tempo ed era disposto a dire agli scrittori, ‘Penso che questa linea era più divertente se Adie aveva detto o Conrad aveva detto o Bill aveva detto. Voglio dire, era la migliore, era la migliore, molto divertente. Non era Maude quando non diceva quelle battute. Non lo so se direi che e ‘ silenziosa. Era una casalinga. Aveva i suoi figli, il suo cane e la sua cucina e lei non era nella scena delle celebrità ed era una grande signora. L’ho amata teneramente e abbiamo avuto un grande cast e sono stati la mia famiglia per sei anni. Ho amato ognuno di loro e tutti loro ed è stata la migliore esperienza che chiunque avrebbe potuto avere, essere introdotto alla televisione in quel modo!”

Barbeau è stato lanciato in numerosi film televisivi e serie come The Love Boat, Fantasy Island, Valentine Magic on Love Island e Battle of the Network Stars. Nella sua autobiografia, ha affermato: “In realtà pensavo che la CBS mi avesse chiesto di essere su Battle of the Network Stars perché pensavano che fossi atletico. Mio marito mi clued in: che importava se ho vinto la gara, fino a quando ho rimbalzato quando ho corso?”

La popolarità del poster di cheesecake del 1978 di Barbeau confermò il suo status di sex symbol. La popolarità di Barbeau derivava in parte da ciò che il critico Joe Bob Briggs ha definito i “due enormi talenti di quella donna” e il suo typecasting come un “tough broad.”Nonostante il suo successo iniziale, ha detto al momento che pensava di Hollywood come un “mercato carne” e che avrebbe preferito apparire in film che “esplorare la condizione umana” e “affrontare i problemi.

L’allora marito di Barbeau, il regista John Carpenter, la scritturò nel suo film horror, The Fog (1980), che fu la sua prima apparizione cinematografica. Il film uscì il 1º febbraio 1980, e fu un successo teatrale, incassando oltre 21 milioni di dollari nei soli Stati Uniti, e stabilendo Barbeau come una star del cinema di genere. Successivamente è apparsa in una serie di film horror e di fantascienza dei primi anni 1980, alcuni dei quali sono diventati classici del cinema di culto, tra cui Escape from New York (anche da Carpenter), Creepshow e Swamp Thing. Del suo lavoro sullo schermo con Carpenter, Barbeau ha dichiarato: “John è un grande regista. Sa quello che vuole e sa come ottenerlo. È semplice ed è facile .”

Apparve anche nella commedia di Burt Reynolds The Cannonball Run (1981), e come la moglie bisbetica del personaggio di Rodney Dangerfield in Back to School (1986). Barbeau ha anche recitato, al fianco del futuro conduttore di talk show Bill Maher e dell’attrice e modella Shannon Tweed, nella commedia Cannibal Women in the Avocado Jungle of Death (1989).

1990s–presentEdit

Nel 1990, Barbeau è apparso principalmente in film per la televisione come Scott Turow’s The Burden of Proof (1992), oltre a interpretare la madre di Oswald nel Drew Carey Show e guadagnando nuova fama tra gli appassionati di animazione come Catwoman in Batman: The Animated Series e Gotham Girls. È anche apparsa nello show della ABC Revenge come la madre di Victoria.

Ha anche lavorato come conduttore televisivo di talk show e recensore settimanale di libri per KABC talk radio a Los Angeles. Nel 1999, ha recitato nell’episodio di Star Trek: Deep Space Nine “Inter Arma Enim Silent Leges” come senatrice romulana Kimara Cretak. Nel 1994, è apparsa anche nell’episodio Babylon 5 Spider in the Web come Amanda Carter.

Nel 1998, Barbeau ha pubblicato il suo album di debutto come cantante folk, l’omonimo Adrienne Barbeau. Ha recitato nella serie di cartoni animati Totally Spies! fa la voce della malvagità Helga Von Guggen nelle stagioni 1, 2 e 4.

Dal 2003 al 2005, ha recitato nella serie HBO Carnivàle. Da marzo a maggio 2006, ha recitato come Judy Garland nella commedia off-Broadway The Property Conosciuta come Garland.

Barbeau ha interpretato un cameo in Rob Zombie’s Halloween, una “rivisitazione” dell’omonimo film del 1978, scritto e diretto dal suo primo marito, John Carpenter. La sua scena è stata tagliata dalla versione teatrale del film, ma è inclusa nella versione DVD.

Nel 2009, Barbeau è stato lanciato come “The Cat Lady” nella commedia per famiglie Il cane che ha salvato il Natale, come la mamma di Scooter nel film d’animazione 3D Fly Me to the Moon, e come un paziente ospizio nella storia d’amore Reach for Me.

Anche nel 2009, Barbeau ha avuto degli ospiti nel primo episodio della serie di successo di Showtime Dexter (Stagione 4), così come su Grey’s Anatomy.

Ha doppiato la dea greca Hera nel videogioco God of War III pubblicato per PlayStation 3 nel marzo 2010. Nel mese di agosto 2010, ha iniziato un ruolo nella lunga corsa ABC daytime dramma General Hospital. Nel 2012, ha doppiato lo scienziato UNSC Dr. Tilson nell’attesissimo gioco Halo 4, pubblicato su Xbox 360 nel novembre 2012. Ha doppiato personaggi nel videogioco Mad Max del 2015. Lei è la voce del Sorvegliante in Fallout 76.

Appare in Argo (2012), interpretando l’ex moglie del personaggio di Alan Arkin.

Ha ripreso il suo ruolo di Catwoman in un remake animato del terzo trailer di The Dark Knight Rises. Questo trailer è stato realizzato sia per celebrare il prossimo film che per promuovere la maratona di dieci episodi di Hub di Batman: The Animated Series.

Il 22 ottobre 2013, ha fatto un’apparizione come ospite nella serie FX Sons of Anarchy.

Nel 2015, ha assunto il ruolo di Berthe in Pippin con la Broadway Touring Company del celebre musical. Nello stesso anno ha anche iniziato a fornire la traccia di servizio video descrittivo per le persone ipovedenti per più serie televisive e film, tra cui Mrs America per Hulu e Tiger King per Netflix.

Barbeau è apparso sul podcast TV Oriental Counselor di Ken Reid il 19 febbraio 2016.

Nel 2020, Barbeau è protagonista della storia dell’orrore ecologico, Unearth. Girato in location nella campagna della Pennsylvania, il film segue due famiglie contadine vicine i cui rapporti sono tesi quando uno di loro sceglie di affittare la loro terra a una compagnia petrolifera e del gas. Nel mezzo della crescente tensione, la terra viene perforata e qualcosa di lungo dormiente e terrificante, profondo sotto la superficie terrestre, viene rilasciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.