Tempo di lettura: 3 minuti

2,312 viste

A un certo punto hai sentito di essere inferiore agli altri? E ‘ normale. Tutti noi ad un certo punto della nostra vita abbiamo sentito lo stesso. Crescendo, abbiamo visto altri ragazzi che si sono esibiti meglio di noi in classe. Bambini che hanno giocato bene lo sport. Bambini che erano amati da tutti. Siamo diventati gelosi. Ci sentivamo inferiori a loro. Ci siamo costantemente confrontati con loro.

Quasi tutti lo hanno sperimentato nella loro infanzia. Ma, ti senti ancora lo stesso per gli altri? Analizzi costantemente le situazioni e le persone intorno a te? Ti senti inutile? Allora probabilmente hai un complesso di inferiorità.

Cos’è il complesso di inferiorità? È una sensazione di non corrispondere agli standard, mancanza di autostima e un costante dubbio su di te. Queste persone sono troppo preoccupate di ciò che gli altri pensano di loro. Si confrontano costantemente con gli altri.

Di conseguenza, iniziano a evitare le persone. Diventano asociali. Si etichettano come fallimenti ed evitano situazioni impegnative per evitare fallimenti. Sviluppano i propri modi di rispondere alle situazioni, spesso supportati da un meccanismo di difesa. Ora sorge la domanda se questo è curabile? Si’, lo e’. Spesso alcune sessioni di terapia a Mobberley, nel Regno Unito, possono aiutarti a sbarazzarti del complesso. Queste sessioni esplorano le origini delle tue convinzioni e nozioni e ti aiutano a riscrivere le tue convinzioni.

Un’altra buona notizia è che hai completamente superato il complesso di inferiorità. Quello che dovete fare è seguire queste cinque strategie. Pratica costantemente e si inizierà a notare una differenza. Diamo un’occhiata a queste strategie.

Costruire fiducia in se stessi

Concedetevi meglio. Agire fiducioso. Fai quello che ami. Abbracciati. C’è qualcosa nel tuo corpo di cui non ti senti sicuro? Forse il tuo sorriso, il tuo naso o i tuoi capelli? Il trucco qui è quello di accettare se stessi il modo in cui sei o fare qualcosa al riguardo. Come è possibile ottenere impianti dentali in Mobberley, per sentirsi sicuri circa il vostro sorriso. Se hai i capelli ricci, raddrizza i capelli. Fai qualsiasi cosa ti faccia sentire meglio con te stesso.

Circondati di persone che ti sollevano

È importante rendersi conto che il tuo complesso di inferiorità potrebbe essere collegato alle persone intorno a te. Potrebbero essere i tuoi parenti, i tuoi amici al college, i tuoi fratelli o i tuoi colleghi. Analizza le tue interazioni con loro.

Una volta che sei in grado di identificare le persone che cercano di tirarti giù, non ricambiare i tuoi sentimenti o non sono molto incoraggianti, inizia a prendere le distanze da loro. Cerca persone positive, che ti elevino e che tirino fuori la versione migliore di te stesso. Fare sforzi per sviluppare una relazione con loro.

Smetti di preoccuparti di ciò che pensano gli altri

Una delle principali cause dei complessi di inferiorità è pensare costantemente a ciò che gli altri stanno pensando a noi. Cerchiamo la convalida da loro per ogni nostra azione. A volte stiamo pensando alle loro azioni, mentre a volte stiamo immaginando cosa pensano.

Dissociarsi dai loro giudizi. Alla fine è la tua opinione su di te che conta. Quando ci sentiamo bene con noi stessi, gli altri si sentono bene con noi stessi.

Non essere duro con te stesso

Non c’è assolutamente bisogno di essere duro con te stesso. Pratica la cura di sé. Ama te stesso. Sii gentile con te stesso. Non analizzare eccessivamente le situazioni. Non aspettarti di cambiare durante la notte. Datevi il tempo di guarire.

Self-talk

Pratica positivo self-talk. Incoraggiati. Lodati per tutti i buoni tratti che hai. Le persone che hanno un complesso di inferiorità tendono a fare auto negativo parlare a se stessi. Prova a cambiare il tono e le parole che usi per te stesso.

Considerazioni finali

Cerca di circondarti di persone che ti sollevano. Unisciti ai club, iscriviti alle lezioni, connettiti con le persone online, fai tutto il necessario per portare quel cambiamento in te.

***

Credito di immagine: Freepik

Peter Wallace è stato un avvocato per consapevolezza mentale di salute per anni. Ha conseguito un master in counselling presso l’Università di Edimburgo.

Disclaimer: Psychreg è principalmente solo a scopo informativo. I materiali su questo sito web non sono intesi come sostituti di consulenza professionale, diagnosi, trattamento medico o terapia. Non trascurare mai la consulenza psicologica o medica professionale né ritardare la ricerca di una consulenza o di un trattamento professionale a causa di qualcosa che hai letto su questo sito web. Leggi il nostro disclaimer completo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.