Quasi tutti noi abbiamo avuto domande prima di venire al nostro primo incontro, ma tutti abbiamo fatto quel piccolo passo verso il recupero e abbiamo deciso di venire. Molti di noi tornano ancora anni dopo perché le adunanze ci aiutano a guarire e offrono speranza. Si prega di leggere le domande qui sotto per capire cosa succede in una riunione. Non esitate a contattarci via email se avete ulteriori domande. Forse possiamo aiutarvi a decidere se Al-Anon è per voi.
RICORDA-NON SEI SOLO E C’È SEMPRE SPERANZA!
Chi sono i membri del gruppo?
Al-Anon ha migliaia di membri da ogni ceto sociale. Non importa quale sia il tuo rapporto con l’alcolizzato, troverai qualcun altro in una situazione simile. Abbiamo tutti mariti, mogli, madri, padri, fratelli, sorelle, figli, figlie, nonni, bisnonni e amici intimi che sono alcolizzati. Condividiamo tutti un legame comune: guarire dagli effetti del bere di un’altra persona.
Dove si svolgono le riunioni?
Le riunioni si svolgono nelle scuole locali, nelle chiese e negli ospedali. Le riunioni si svolgono 7 giorni alla settimana, sia di giorno che di notte. Le riunioni offrono un luogo sicuro dove le persone possono venire a parlare degli effetti dell’alcolismo in un amico o in una persona cara.
Come vengono organizzate le riunioni?
Tutte le riunioni iniziano in un momento specifico; la maggior parte dura circa un’ora o giù di lì; alcuni non hanno un orario di chiusura formale. Si può entrare in una riunione o lasciare ogni volta che si sceglie. Molti membri vengono presto per salutare i nuovi arrivati e parlare con gli amici, e rimanere dopo la riunione per socializzare e rispondere alle domande. I nuovi arrivati si allontanano da un incontro con la letteratura Al-Anon, che ha un sacco di informazioni utili su come affrontare l’alcolismo in un parente o un amico intimo, e un elenco di incontri locali, insieme a un elenco di numeri di telefono dei membri del gruppo che possono contattare tra le riunioni, se hanno bisogno di aiuto.
Devi dire qualcosa?
Parlare in una riunione è la vostra scelta. Non c’è bisogno di parlare, ma molti nuovi arrivati hanno trovato utile per condividere finalmente con gli altri quello che stava succedendo e come qualcun altro bere li sta influenzando. Stai condividendo in un luogo sicuro dove il tuo anonimato e la tua privacy saranno rispettati. Parli solo quando ti senti pronto a condividere. A volte i nuovi arrivati amano parlare privatamente con uno o due membri di Al-Anon prima o dopo una riunione. Qualunque cosa ti trovi bene con è ok da noi.
Cosa viene discusso in una riunione?
In generale, c’è un argomento diverso discusso ogni settimana in una riunione. Gli argomenti ci aiutano: entra in contatto con i nostri sentimenti, staccati dall’alcolizzato, smetti di sentirti come se fossimo sempre la vittima, stabilisci dei confini con gli altri, identifica gli abusi, sbarazzati della nostra rabbia e affronta i nostri risentimenti. Gli argomenti ci aiutano anche: avere relazioni sane con gli altri, aumentare la nostra autostima, affrontare le nostre paure e affrontare la nostra ansia e depressione.
Come ti aiuterà una riunione?
Mentre gli individui vanno in giro per la stanza condividendo argomenti e le loro situazioni, potresti sentire un po ‘ di te stesso nelle loro storie. Mentre non si può identificare con tutto, in generale si sente gli altri parlano di ciò che si può sentire. Ascoltare qualcun altro ha aiutato molti di noi a conoscere noi stessi. Si prega di partecipare ad almeno 6 incontri in modo da poter decidere se Al-Anon è per voi. È importante trovare un posto in cui ti senti a tuo agio, quindi ti suggeriamo anche di partecipare a riunioni diverse perché ogni incontro ha il suo stile e personalità.
Qualcuno dirà che sei stato alla riunione?
Attribuiamo grande importanza all’anonimato in tutti i nostri incontri perché questo rende i nostri incontri un luogo sicuro da condividere. Andiamo solo per nome. Nessuno deve sapere che stai partecipando alle adunanze, a meno che tu non scelga di dirglielo. Quello che si dice nelle stanze, quello che si sente nelle stanze, chi si vede nelle stanze, rimane nelle stanze. Questo è un modo per proteggere il nostro anonimato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.