di Christina Sarich

• Ci sono molti metalli pesanti a cui le persone sono esposte regolarmente senza rendersene conto. Mercurio, cadmio e alluminio, tra gli altri, sono in grado di immettersi nel nostro sistema nervoso centrale e nelle ossa, bioaccumulandosi per anni fino a quando non iniziamo a soffrire di gravi problemi di salute dovuti all’avvelenamento da metalli pesanti. Fortunatamente, c’è una semplice combinazione uno-due che aiuta a chelare i metalli pesanti in modo che non circolino più nel corpo: coriandolo e clorella.

Gli agenti chelanti sono quelli che si legano agli ioni di tossine di metalli pesanti e vengono quindi rimossi dal corpo attraverso i nostri canali escretori regolari. I prodotti farmaceutici come 2,3-dimercaprol sono stati a lungo il pilastro della terapia di chelazione per l’avvelenamento da piombo o arsenico, ma hanno gravi effetti collaterali. La dose semplice e corretta di coriandolo (prezzemolo cinese) e clorella, tuttavia, è un potente chelante per numerosi metalli pesanti.

Il coriandolo è meglio utilizzato in combinazione con la clorella perché ” mobilita più tossine di quante ne possa trasportare dal corpo; può inondare il tessuto connettivo (dove risiedono i nervi) con metalli precedentemente conservati in nascondigli più sicuri.”Questo può causare retoxificaiton se non viene utilizzato un altro agente legante. Le persone che hanno mangiato grandi insalate ogni giorno piene di coriandolo hanno sperimentato questo effetto: malumore, acne terribile, dolori articolari e altro ancora. Mentre stavano mobilitando metalli pesanti, non erano tutti espulsi dal corpo abbastanza velocemente, il che significava che stavano disintossicando e tossificando se stessi allo stesso tempo.

Semplicemente aggiungendo clorella – un agente assorbente intestinale-il retoxificaiton del sistema è proibito. Gli studi clinici completati recentemente hanno dimostrato che la chelazione dei metalli pesanti può rimuovere naturalmente una media di 87% di piombo, 91% di mercurio e 74% di alluminio dal corpo entro 42 giorni.

Le proprietà della clorella si prestano bene ad aiutare il coriandolo a disintossicare il corpo:

  • La clorella è antivirale.
  • Si lega alle diossine e ad altre tossine ambientali.
  • Ripara le funzioni di disintossicazione del corpo.
  • Migliora glutatione-i corpi ‘master’ antiossidante.
  • Si lega eccezionalmente bene ai metalli pesanti.
  • Gli acidi alfa e gamma lineolici nella clorella aiutano ad aumentare l’assunzione di olio di pesce e altri importanti acidi grassi.
  • La metil-coblolamina ripara il sistema nervoso e i neuroni danneggiati, che spesso soffrono di avvelenamento da metalli pesanti.
  • La Clorella contiene la forma più facilmente assorbita di B12 e B6.
  • La clorella è ricca di aminoacidi e quindi ideale per i vegetariani.
  • La clorella è in grado di aprire le pareti cellulari, necessarie per i processi di disintossicazione.
  • La clorella ripristina la flora intestinale sana.

Il coriandolo ha i suoi benefici di chelazione:

  • Agente legante e mobilizzatore altamente efficace della tossina del metallo.
  • Potente anti-infiammatorio.
  • Antibatterico.
  • Aumenta il colesterolo HDL e diminuisce LDL.
  • Previene gas e gonfiore.
  • Elimina le infezioni del tratto urinario.
  • Facilita le oscillazioni ormonali durante la menopausa e le mestruazioni.
  • Può ridurre la nausea.
  • Aggiunge fibra al tratto digestivo – un efficace agente ammassante.
  • Combatte l’anemia con alti livelli di ferro e magnesio.
  • Riduce il gonfiore minore.
  • Promuove la salute del fegato.
  • Può essere usato come espettorante.

Come nota finale, assicurati che i tuoi livelli di magnesio siano alti prima di iniziare qualsiasi serio programma di chelazione poiché questo minerale traccia aiuta a promuovere le arterie “rilassate” e può rendere più facile l’eliminazione delle tossine sul corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.