Pesante censura sull’utilizzo di Internet è imposta dal governo cinese in tutto il paese. Altrimenti noto come Great Firewall della Cina, questo può essere un problema per gli espatriati o viaggiatori che soggiornano o attualmente vivono nel paese. Tuttavia, questo firewall può essere bypassato utilizzando una VPN o una rete privata virtuale. ExpressVPN è uno di questi esempi. La censura di Internet cinese sarà spiegata in questo articolo in dettaglio, insieme a come ExpressVPN può essere tranquillamente utilizzato in Cina.

La censura su Internet esiste da molto tempo. Molti paesi hanno bloccato l’accesso a siti web che contengono contenuti illegali. Tuttavia, la censura cinese su Internet è più ampia e estesa di quella di altri paesi. Rimanere in contatto con la famiglia e gli amici è impegnativo, come popolari siti di social media come WhatsApp, Twitter, Instagram, e Facebook sono bloccati. Inoltre, anche le visualizzazioni non ortodosse sono bloccate, insieme alla maggior parte dei siti di notizie occidentali, rendendo difficile trovare informazioni corrette e imparziali sul resto del mondo.

Get ExpressVPN

La buona notizia è che c’è una soluzione alternativa per tutto questo con la firma per una VPN prima di viaggiare. Ciò consentirà a un utente di accedere a siti Web bloccati mentre sta visitando la Cina. Le VPN crittografano il traffico del sito Web di un utente e lo indirizzano attraverso i server di tutto il mondo. Le VPN offrono agli utenti due vantaggi: l’accesso a siti che non possono essere visualizzati in Cina e attività che un ISP o il governo non saranno in grado di monitorare molto facilmente.

Come ExpressVPN sfonda il Great Firewall cinese e funziona in Cina

Per la maggior parte, la maggior parte delle VPN non funziona in Cina. ExpressVPN è uno dei pochi che lo fa ancora perché per prima cosa, non hanno alcun server nel paese, il che significa che non deve rispettare la legge cinese in materia di conservazione dei dati o monitorare le attività dei suoi utenti. Gli operatori governativi non saranno in grado di spiare l’hardware di ExpressVPN. Non è una cospirazione marginale, però. È successo prima ai server Amazon e Apple.

Perché ExpressVPN può essere utilizzato in Cina

ExpressVPN è uno dei migliori servizi da utilizzare in Cina per una serie di motivi. È velocissimo e include l’accesso a oltre 2.000 server in più di 94 paesi in tutto il mondo. Il loro supporto multi-piattaforma non è secondo a nessuno e viene fornito con firmware personalizzato per un processo di installazione senza soluzione di continuità.

ExpressVPN prende molto sul serio la sicurezza di un utente, in quanto utilizza WebRTC, IPv6, protezione contro DNS, accurata segretezza in avanti e una crittografia AES a 256 bit per mantenere sempre le attività private. Se la connessione di un utente cade improvvisamente, c’è un kill switch per i computer desktop. Non ci sono informazioni identificative registrate tramite ExpressVPN e offre un maggiore anonimato se un utente paga con Bitcoin.

Ottieni ExpressVPN: mentre la maggior parte delle VPN richiede agli utenti di impegnarsi per un anno o più per ottenere un prezzo inferiore, ExpressVPN no. Se un utente ha bisogno di copertura per un breve periodo di tempo, ExpressVPN offre una garanzia di rimborso se annulla entro 30 giorni. Ciò richiede il pagamento up-front, ma può essere annullato in qualsiasi momento, che consente agli utenti di dare un test drive gratuito.

Ulteriori informazioni possono essere trovate in questa recensione di ExpressVPN.

Come ExpressVPN può essere utilizzato in Cina

Una cosa positiva di ExpressVPN è che non ci sono passi necessari che devono essere prese per connettersi a Internet in Cina. Un utente deve selezionare il proprio server di scelta e il gioco è fatto – possono navigare liberamente l’intero web. L’unico problema è che ExpressVPN deve essere installato prima che un utente si rechi in Cina, poiché è attualmente bloccato nel paese.

La Cina monitora molto da vicino l’accesso online dei propri cittadini, motivo per cui ci sono diversi passaggi che devono essere presi prima di connettersi per la prima volta. Gli utenti devono assicurarsi che ExpressVPN colleghi automaticamente i propri dispositivi alla VPN ogni volta che è attiva. Nella pagina principale, gli utenti faranno clic sull’icona del menu (che apparirà come 3 linee) in alto a sinistra e quindi selezionare Opzioni.

Ottieni ExpressVPN

Gli utenti consentiranno le prime due opzioni nella scheda Generale che assicureranno che non stiano navigando senza protezione accidentalmente. Se gli utenti utilizzano una versione per computer desktop dell’applicazione, dovrebbero cessare tutto il traffico Internet in caso di disconnessione imprevista della VPN.

Da lì, gli utenti accederanno alla scheda Avanzate per assicurarsi che le opzioni DNS e le caselle di protezione perdite IPv6 siano selezionate e fare clic su OK al termine.

Gli utenti saranno ora liberi di connettersi a Internet normalmente. Tornando alla Home page e facendo clic su un grande pulsante al centro dello schermo, gli utenti saranno in grado di connettersi a uno dei migliori server disponibili nella loro posizione corrente. Gli utenti possono anche scegliere paesi specifici a cui connettersi facendo clic sul pulsante Scegli posizione e selezionandone uno da un elenco situato nell’angolo destro della pagina.

Perché l’uso di Internet è fortemente limitato in Cina

Il motivo per cui la Cina ha così tante restrizioni su Internet è perché vuole proteggere i propri cittadini da contenuti che potrebbero incitare all’odio, fuorviare, dividere o corrompere. Le idee possono essere interpretate in una varietà di modi diversi, motivo per cui il governo cinese decide quali contenuti dovrebbero essere bloccati. Il loro firewall è anche usato per mettere a tacere le persone con punti di vista opposti o avversari politici.

A peggiorare le cose, la legislazione pertinente approvata nel 1997 (sicurezza online, rete di informazioni informatiche e protocolli di gestione) è vagamente formulata e sembra dare al governo numerosi modi per censurare molti siti web. Se un cittadino pubblica contenuti che criticano il governo cinese in qualsiasi modo, forma o forma, può essere giudicato colpevole di provocare divisione, insultare volontariamente altri cittadini, danneggiare la reputazione del paese o attività che vanno contro la costituzione. Le discussioni sulle notizie sulle celebrità possono anche essere considerate criminali.

Related: I servizi VPN più economici attualmente disponibili

Tipi di contenuti online bloccati in Cina

I contenuti politici non sono l’unica cosa che la Cina proibisce ai propri cittadini di accedere. Ci sono circa 10.000 domini bloccati dalla terraferma del paese, tra cui i seguenti:

  • fonti di Informazioni tra Quora, Archivio, e Wikipedia
  • i servizi di Cloud storage tra cui Dropbox, Mega, Google Docs e Google Drive
  • Proxy o VPN-i siti correlati, tra cui la configurazione di guide e tutorial
  • motori di Ricerca tra cui DuckDuckGo, Yahoo e Google
  • News siti, tra cui Il New York Times, BBC, e Il Guardian
  • piattaforme di Social network, tra cui Twitter, Instagram e Facebook
  • servizi di Messaggistica tra cui Telegramma, il margine di flessibilità, Gmail e WhatsApp

Altri Affidabili Vpn Che Lavorare in Cina

La maggior parte delle VPN sono state bloccate in Cina, quindi non consentendo agli utenti di trovare modi per aggirare le loro restrizioni online. I fornitori di servizi Internet locali stanno anche bloccando alcuni servizi VPN. Ci sono solo poche VPN affidabili in Cina che funzionano ancora, tra cui VyprVPN, StrongVPN, Ivacy, NordVPN ed ExpressVPN. Le home page di ciascuno di questi servizi sono bloccate, il che significa che gli utenti dovranno trovare un sito mirror da utilizzare quando sono in Cina. Si raccomanda comunque agli utenti di registrarsi prima di visitare il paese, poiché la maggior parte dei siti mirror sta diventando inaccessibile.

Correlati: NordVPN funziona in Cina?

Domande frequenti sulle VPN in Cina

Gli utenti possono controllare se siti specifici sono bloccati?

ExpressVPN ha attualmente un grande strumento Firewall di loro, che può consentire agli utenti di vedere se alcuni siti sono bloccati in Cina. La Cina aggiorna spesso le proprie restrizioni, il che significa che anche se alcuni siti Web potrebbero essere disponibili al momento, potrebbero non esserlo dopo l’arrivo dell’utente.

Cosa dovrebbe fare un utente se il sito della propria VPN viene bloccato in modo imprevisto?

Se un utente sta visitando la Cina e non è in grado di accedere al sito Web del proprio provider o connettersi alla propria VPN, dovrà attendere che il servizio torni online. Ci sono molti altri passi che possono anche essere presi prima di arrivare in Cina che potrebbero ridurre le possibilità di un utente di rimanere bloccati.

Correlati: I migliori servizi VPN

ExpressVPN e gli altri servizi menzionati in precedenza sono per lo più affidabili in Cina, ma gli utenti dovrebbero tenere un registro delle istruzioni di configurazione manuale della propria VPN, supportare gli indirizzi e-mail e siti mirror per il proprio dispositivo, per essere al sicuro. Tutto ciò che è memorizzato in un cloud non sarà accessibile mentre un utente sta visitando la Cina, motivo per cui una copia delle informazioni dovrebbe essere conservata su un dispositivo protetto da password.

Quanto è sicuro utilizzare una VPN in Cina?

Mentre la Cina limita fortemente l’accesso alle VPN, la tecnologia non è tecnicamente illegale. Ad esempio, la Cina consente alle aziende di scegliere tra VPN locali pre-approvate per poter lavorare con dipendenti globali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.