Fukuhara Taira.png

I Taira Fukuhara erano un clan feudale di samurai giapponesi che erano uno dei due rami principali della famiglia Taira, insieme agli Yashima Taira. Chiamati così per la loro capitale Fukuhara, furono guidati da Taira Kiyomori durante la ribellione di Hogen del 1156, la Ribellione Heiji del 1157 e la guerra Genpei del 1180-1185. Dopo la fine delle guerre, i rimanenti signori Taira dovettero sottomettersi al Kamakura Minamoto daimyo Minamoto Yoritomo e servirlo come vassalli.

Storia

Taira no Kiyomori

Taira Kiyomori era il capo della famiglia Taira dalla città di Fukuhara, e ha portato il suo ramo di rilievo nel 1150s in alleanza con Kamakura clan Minamoto in Hogen Ribellione. Con i Fujiwara sesshos (reggenti) spodestati, Kiyomori stabilì il primo governo samurai in Giappone e schiacciò l’opposizione di Minamoto nella Ribellione Heiji o1 1159. In seguito, i Taira furono liberi di governare il Giappone da Kyoto, e deposero l’imperatore Takakura nel 1180 a favore del suo nipote di un anno Antoku. I Minamoto sentivano ancora di avere tutto per cui combattere e li impegnarono nella guerra Genpei per cinque anni. Anche se i Taira vinsero molte delle loro battaglie iniziali, nel 1183 la marea stava cambiando e nel 1185 furono schiacciati quando Kyoto cadde in mano a Minamoto Yoritomo.

Costretto a diventare vassallo, Taira Yoshinari governò le terre in nome dei Minamoto, che divennero il clan più potente del Giappone. Rimasero fedeli ai loro ex nemici nella guerra Kenkyu del 1190 tra i sostenitori dell’imperatore Go-Toba e Minamoto Yoritomo. Il clan Taira fu abbandonato, tuttavia, quando il Kiso Minamoto dichiarò guerra, poiché Yoritomo voleva evitare una guerra civile tra i due clan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.