Una cascata circondata da ripide montagne rocciose e lussureggiante deserto nel Parco Nazionale di Yellowstone

Foto per gentile concessione di John W. Penney © 2016
In onore del 100 ° Anniversario della US National Park Service, abbiamo deciso di scrivere un articolo con alcune delle più momenti storici in NPS storia, godere!
Il governo federale ha messo da parte molti dei luoghi più panoramici e storici della nazione come parchi nazionali e monumenti per l’uso del pubblico. Questo sforzo assicura che questi preziosi luoghi di interesse siano preservati per il divertimento, l’educazione e l’ispirazione delle persone per le generazioni a venire. La prima persona a promuovere l’idea di un parco nazionale fu l’artista George Catlin nel 1832. Il concetto di una serie di parchi nazionali è nato dal movimento di conservazione iniziato nel 19 ° secolo.

Il Primo Parco Nazionale

Con la pubblicazione di un gran numero di libri, articoli e opuscoli sulla natura e la natura selvaggia, si è accresciuto il desiderio di preservare paesaggi spettacolari e siti storici e culturali significativi. Gli scrittori chiave del movimento di conservazione includevano Clarence Dutton, John Wesley Powell e John Muir, il fondatore del Sierra Club. Henry David Thoreau e James Fenimore Cooper hanno anche scritto ritratti romantici della natura. Nel 1864, il presidente Abraham Lincoln firmò la legislazione che trasferiva la Yosemite Valley nello Stato della California per essere tenuta nella fiducia pubblica per sempre. Con la sua designazione nel 1872, Yellowstone divenne il primo parco nazionale del mondo. Il sito è stato originariamente gestito e protetto dalla cavalleria degli Stati Uniti.

yellowstone-national-park-buffalo
Foto per gentile concessione di John W. Penney © 2016

Tesori non gestiti

Nei quattro decenni successivi, questi preziosi parchi, riserve e monumenti sono stati supervisionati in tempi diversi da varie agenzie federali, tra cui i dipartimenti dell’Agricoltura, dell’interno e della guerra. Sebbene il concetto di parchi nazionali godesse di un ampio sostegno pubblico, mancavano politiche coordinate per il finanziamento e l’amministrazione dei parchi. Alcune organizzazioni erano anche inizialmente preoccupati per la conversione di monumenti e riserve naturali in parchi nazionali. Il governo federale ha autorizzato molti parchi nazionali, monumenti e riserve essere creati mettendo da parte la terra di proprietà del governo negli Stati Uniti occidentali e attraverso acquisti immobiliari in Oriente.
Firmato dal presidente del parco nazionale Theodore Roosevelt, l’Antiquities Act del 1906 è stato progettato per proteggere monumenti storici, strutture preistoriche e altri luoghi di importanza scenica. Nello stesso anno, Roosevelt dichiarò Devils Tower il primo Monumento nazionale del paese. Come la quantità di terra messa da parte ha continuato a crescere, il Dipartimento degli Interni è stato responsabile per i parchi della nazione. Mentre il Dipartimento della Guerra gestiva i monumenti nazionali, il Servizio forestale del Dipartimento dell’Agricoltura supervisionava foreste, riserve e parchi. Non c’era ancora un’unica agenzia che fornisse una gestione unificata di queste varie terre federali.

 Fort Jefferson Dry Tortugas

Creazione del National Park Service

Mentre molte persone sostenevano gli sforzi di conservazione e conservazione, si lamentavano anche della mancanza di un’adeguata supervisione. Di conseguenza, l’industriale e filantropo Stephen Mather ha lanciato una campagna per creare un National Park Service. Mather ha raccolto il sostegno di giornali, scolari e altri capitani d’industria, nonché della National Geographic Society. La sua iniziativa ha raggiunto il suo obiettivo nel 1916, quando il presidente Woodrow Wilson ha istituito il National Park Service (NPS) agosto. 25 dello stesso anno con l’approvazione della Legge Organica. Parte del Dipartimento degli Interni, questo nuovo ufficio federale divenne responsabile dei 35 parchi nazionali del paese. Maher è stato nominato primo direttore dell’agenzia.La creazione del servizio parco ha portato ad una serie di modifiche iniziali come alcuni terreni federali è stato ridisegnato. Poiché le sue sorgenti minerali sono state utilizzate per scopi medicinali, Hot Springs, Arkansas è stato messo da parte come riserva federale nel 1832 per proteggerlo per un uso futuro. Con l’avvento del NPS, la riserva fu designata parco nazionale nel 1921. È il parco più antico e più piccolo sotto il NPS. Denali, sede della vetta più alta del Nord America, è stato uno dei primi parchi nazionali creati dopo l’approvazione della legge organica. Altra terra è stata infine aggiunta al sistema. Designato Monumento Nazionale nel 1908, il Grand Canyon divenne un parco nazionale 11 anni dopo.

Riorganizzazione del 1933

Per eliminare la supervisione dell’agenzia sovrapposta, il presidente Franklin Roosevelt firmò l’Ordine esecutivo 6166 nel giugno 1933 riorganizzando il NPS. L’azione presidenziale ha spostato la gestione dei monumenti nazionali, dei cimiteri, dei memoriali e dei parchi capitali del paese sotto gli auspici del servizio del parco. Ciò ha reso l’NPS l’unica agenzia responsabile della gestione di queste proprietà di proprietà federale. Le aree includono la Statua della Libertà, il Cimitero nazionale di Gettysburg e il George Washington Memorial Parkway, la prima area ricreativa della nazione.Tra il 1933 e il 1966, la gestione del territorio fu spostata dal Dipartimento della Guerra, dal Servizio forestale e da altre agenzie governative. Durante la Grande Depressione, il Civilian Conservation Corps ha svolto un ruolo importante nel rivitalizzare e migliorare i parchi nazionali e altre riserve naturali. Questo periodo ha visto 102 aree aggiunte al sistema del parco nazionale. Questi includevano la Blue Ridge Parkway, il Cape Code National Seashore e la Lake Mead Recreation Area.

Dry Tortugas e Fort Jefferson

Nel 1935, il presidente Franklin Roosevelt designò anche più di 47.000 acri come Monumento nazionale di Fort Jefferson sotto l’autorità dell’Antiquities Act. L’area circostante il monumento è stata ampliata nel 1983. Nove anni dopo, il monumento è stato ridisegnato come il Parco Nazionale Dry Tortugas. Conserva non solo Fort Jefferson, ma anche le sette isole che compongono l’arcipelago 68 miglia a ovest di Key West e l’ecosistema marino delle barriere coralline circostanti. Oltre alla grande fortificazione di difesa costiera, il parco è noto per la sua profusione di uccelli tropicali e creature marine, nonché relitti affondati che ora sono i principali siti di snorkeling e immersioni. È il parco nazionale più meridionale degli Stati Uniti continentali e uno degli 11 parchi nazionali della Florida.

Il secondo cinquanta anni

Il 1960 ha portato aggiunta la consapevolezza pubblica di abbondante ricchezza naturale e storica del paese. Il regista George Hartzog Jr. ha supervisionato i progetti per rendere i parchi nazionali più accessibili al pubblico. Ciò ha incluso la creazione di aree ricreative nazionali e parchi urbani a breve distanza dalle principali città. Il National Park Service Organic Act del 1916 è stato modificato dal Redwood Act nel 1978, che ha reso tutte le aree gestite dal park service uguali in statura indipendentemente dalla loro posizione o designazione. Due anni dopo, Wrangell-St. Elias National Park in Alaska è stato aggiunto al sistema. Comprende più di 8,3 milioni di acri, è il più grande parco nazionale del paese. Situato sotto il livello del mare, Death Valley National Park è rinomato come il parco nazionale più caldo, più basso e più secco. Il parco è stato aggiunto al sistema nel 1994.

Gestire il futuro

Mentre le aggiunte al sistema del parco nazionale sono fatte attraverso gli atti del Congresso, il presidente ha l’autorità ai sensi della legge sulle antichità del 1906 per designare i monumenti nazionali su terreni già sotto il controllo federale. Il Congresso chiede al Segretario degli Interni di formulare raccomandazioni per le aggiunte al sistema. Il segretario formula le sue raccomandazioni sulla base del contributo del National Park System Advisory Board, un comitato di privati cittadini e ambientalisti.

yellowstone-national-park-waterfall
Foto per gentile concessione di John W. Penney © 2016

Più di 20.000 dipendenti del National Park Service ora supervisionano un sistema di oltre 400 parchi, campi di battaglia, monumenti, spiagge, aree ricreative e numerose altre aree in tutti i 50 stati che comprendono 84 milioni di acri. I luoghi sono una risorsa pubblica per la conservazione, la ricreazione e l’educazione che forniscono anche habitat per specie rare e in via di estinzione. Il National Park Service mantiene anche terreni a Porto Rico, Isole Vergini, Samoa Americane e altri territori degli Stati Uniti.I parchi nazionali del paese contengono vulcani, ghiacciai e fiumi di erba, nonché montagne, valli e specchi d’acqua. Ogni parco ha attraversato un periodo di scoperta, esplorazione e comprensione che dovrebbe essere preservato per le generazioni future. Il processo è in corso in quanto più terra viene accantonata per essere gestita dal National Park Service nel tentativo di preservare la ricca storia naturale e culturale della nazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.