Il corpo umano vuole mantenere la glicemia (glicemia) in un intervallo molto ristretto. Insulina e glucagone sono gli ormoni che rendono questo accada. Sia l’insulina che il glucagone sono secreti dal pancreas e quindi sono indicati come ormoni endocrini pancreatici. L’immagine a sinistra mostra la relazione intima tra insulina e glucagone. Si noti che il pancreas funge da giocatore centrale in questo schema. È la produzione di insulina e glucagone dal pancreas che alla fine determina se un paziente ha diabete, ipoglicemia o qualche altro problema di zucchero.

In questo articolo

  • Nozioni di base sull’insulina: come l’insulina aiuta a controllare i livelli di glucosio nel sangue
  • Il ruolo del glucagone nel controllo della glicemia
L'insulina e il glucagone regolano lo zucchero nel sangue.

per Saperne di Più sul Controllo del Glucosio nel Sangue

  • Come Avere uno Stretto Controllo della glicemia
  • Insulina Ruolo nel Controllo della glicemia

Insulina Nozioni di base: Come l’Insulina Aiuta a Controllare i Livelli di Glucosio

Insulina e glucagone sono ormoni secreti dalle cellule dell’isolotto all’interno del pancreas. Sono entrambi secreti in risposta ai livelli di zucchero nel sangue, ma in modo opposto!

L’insulina è normalmente secreta dalle cellule beta (un tipo di cellula insulare) del pancreas. Lo stimolo per la secrezione di insulina è un alto livello di glucosio nel sangue…è così semplice! Anche se c’è sempre un basso livello di insulina secreta dal pancreas, la quantità secreta nel sangue aumenta con l’aumentare del glucosio nel sangue. Allo stesso modo, quando la glicemia diminuisce, la quantità di insulina secreta dalle isole pancreatiche diminuisce.

Come si può vedere nella foto, l’insulina ha un effetto su un certo numero di cellule, tra cui muscoli, globuli rossi e cellule adipose. In risposta all ‘insulina, queste cellule assorbono il glucosio dal sangue, con l’ effetto netto di abbassare i livelli elevati di glucosio nel sangue nell ‘ intervallo normale.

Il glucagone è secreto dalle cellule alfa delle isole pancreatiche più o meno allo stesso modo dell’insulina…tranne nella direzione opposta. Se la glicemia è elevata, non viene secreto glucagone.

Quando la glicemia diminuisce (ad esempio tra i pasti e durante l’esercizio fisico) viene secreto sempre più glucagone. Come l’insulina, il glucagone ha un effetto su molte cellule del corpo, ma in particolare sul fegato.

Il ruolo del glucagone nel controllo della glicemia

L’effetto del glucagone è quello di far rilasciare nel sangue il glucosio che ha immagazzinato nelle sue cellule, con l’effetto netto di aumentare la glicemia. Il glucagone induce anche il fegato (e alcune altre cellule come il muscolo) a produrre glucosio da blocchi di costruzione ottenuti da altri nutrienti presenti nel corpo (ad esempio, proteine).

 Misuratore di glucosio nel sangue I nostri corpi desiderano glucosio nel sangue da mantenere tra 70 mg / dl e 110 mg / dl (mg/dl significa milligrammi di glucosio in 100 millilitri di sangue). Sotto 70 è definito ” ipoglicemia.”Sopra 110 può essere normale se hai mangiato entro 2 o 3 ore. Questo è il motivo per cui il medico vuole misurare la glicemia mentre si è fasting…it dovrebbe essere tra 70 e 110. Anche dopo aver mangiato, tuttavia, il glucosio dovrebbe essere inferiore a 180. Sopra 180 è definito ” iperglicemia “(che si traduce per significare”troppo glucosio nel sangue”). Se i tuoi 2 due misurazioni di zucchero nel sangue superiori a 200 dopo aver bevuto una bevanda con acqua zuccherata (test di tolleranza al glucosio), ti viene diagnosticato il diabete.

Aggiornato il: 03/02/16

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.