Se non sei un intenditore di gioielli, è facile essere confuso da parole come’ karat ‘e’carat’.

Qual è la differenza tra Karat e Carat?

Entrambi sono una forma di misurazione nel settore della gioielleria, ma ciò che viene misurato è molto diverso. I carati sono usati per descrivere il peso dei diamanti e di altre pietre preziose. In questo caso, tuttavia, approfondiremo il termine karat, o la misura della purezza quando ci si riferisce all’oro, così come quale carato d’oro sarebbe meglio per te.

Nella sua forma pura, l’oro è un metallo molto morbido. È troppo delicato per l’uso quotidiano, quindi è spesso legato (o misto) con altri metalli come argento, rame, nichel e zinco per migliorare la sua resistenza e resilienza.

Le miscele più comuni di oro sono 14K, 18K e 22K, ma 14K e 18K sono le più ideali per i gioielli.

Quindi, quale è il migliore? 24k, 22k, 18k o 14k?

Sinceramente, non c’è una risposta chiara — dipende. La tua decisione dovrebbe essere influenzata da quanto spesso indosserai i gioielli, cosa farai quando lo indosserai, la colorazione che preferisci e il tuo budget. L’oro non è un one-size-fits-all accessorio e ci sono alcune cose da considerare.

Ecco una guida rapida per comprendere i diversi carati d’oro che incontrerai quando acquisti il pezzo perfetto:

  • 24K (oro puro al 100%)
    Essendo il più alto carati d’oro, è facile supporre che 24K sia l’oro “migliore” da acquistare, ma non è necessariamente così. L’oro puro può essere facilmente graffiato e piegato, quindi non è pratico per l’uso quotidiano (ma il più costoso). Non vorresti fare i lavori domestici mentre indossi un set di braccialetti 24K, ma se hai intenzione di partecipare a un evento sul tappeto rosso e vuoi fare una dichiarazione, potrebbe essere un’altra storia.
  • 22K (92% oro e 8% metalli legati)
    Anche una miscela modesta di solo 8% metallo legato rende l’oro 22 carati un tocco più forte e più durevole dell’oro puro. Tuttavia, la cura dovrà essere presa con questa miscela in quanto è ancora la forma più morbida di gioielli in metallo misto.
  • 18K (75% oro e 25% metalli legati)
    Questo è il mix più tradizionale di oro e altri metalli. I pezzi 18K tendono ad avere un tono giallo più profondo rispetto a 14K. A causa del più alto contenuto di oro in pezzi 18K, produrrà anche un prezzo superiore a 14K, ed è solitamente un segno di un gioiello di qualità superiore.
  • 14K (58% oro e 42% metalli legati)
    Questa lega offre una maggiore resistenza all’usura rispetto a 18K o 22K. È ideale per l’uso quotidiano ed è la scelta più popolare per anelli di fidanzamento e fedi nuziali. Se hai uno stile di vita attivo (sport, esercizio fisico regolare, lavoro manuale, ecc.), 14 K gioielli sarebbe l’opzione migliore per voi.

La purezza dell’oro è inferiore a 14K?

Acquista qualcosa di meno di 14K e la linea tra gioielleria raffinata e bigiotteria diventa sfocata. Infatti, la maggior parte dei gioiellieri non portano nemmeno 12K o 10K. Pezzi di gioielleria che sono 10K o superiore dovrebbero essere timbrati con un marcatore inciso che indica la sua purezza, quindi essere cauti se non è possibile individuare un timbro.

Con queste considerazioni in mente, si dovrebbe essere in grado di manovrare il vostro prossimo acquisto di gioielli con facilità e fiducia. Da Brinker’s Jewelers, ti aiuteremo a trovare il pezzo d’oro perfetto che corrisponda al tuo stile e alle tue esigenze. E se non riesci a trovare il pezzo da sogno che stai cercando, ti aiuteremo a crearlo.

Leggi il nostro processo di progettazione e creazione di gioielli personalizzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.