Chi non vorrebbe trasformare lo sporco scadente in sporco gustoso? E ‘ naturale.

Steve Bender

Segreto per terreno perfetto

Ecco un test facile per vedere se hai bisogno di migliorare il tuo terreno. Prendi una pala dalla testa rotonda, posiziona la punta sulla superficie del tuo letto di semina, salta in aria e calpesta con i piedi l’estremità piatta della lama. Se perdi brevemente conoscenza, così come alcuni ripieni, il tuo terreno potrebbe usare qualche miglioramento.

Un terreno duro come la roccia potrebbe significare un paio di cose. Potresti scavare nella roccia. Molto probabilmente, però, hai a che fare con la sporcizia che ha un sacco di argilla in esso.

Argille di molti colori
La gente nel sud-est spesso maledice l’argilla rossa, ma l’argilla è disponibile in molti colori-nero, marrone, bianco e persino blu. Non importa il colore, è duro sulle radici delle piante. Quando l’argilla è asciutta, è dura come il cemento. Quando è bagnato, è appiccicoso come il taffy. L’argilla drena male, il che porta a marcire e contiene poca aria, che soffoca le radici. Se vuoi che le piante crescano, dovrai modificare il terreno.

Qual è il modo migliore? Alcune persone sostengono che è possibile allentare l’argilla aggiungendo gesso (solfato di calcio) ad esso. La teoria è che il gesso lega le particelle di argilla insieme per creare particelle più grandi, fornendo più spazio per aria, acqua e radici. Anche se questo funziona in una certa misura, l’aggiunta di gesso da solo non è sufficiente per la maggior parte dei giardini. Il modo migliore per allentare e migliorare il terreno argilloso è aggiungendo molta materia organica.

Scomposizione
La materia organica è costituita dai resti in decomposizione di piante e animali. Fa un buon lavoro nel legare le particelle di argilla insieme (meglio del gesso). Ciò si traduce in un miglioramento del drenaggio e dell’aerazione, nonché in un terreno più morbido e leggero. Inoltre aumenta la fertilità del suolo mentre crea un ambiente amichevole per i microbi ed i lombrichi favorevoli del suolo.

Quanta materia organica dovresti lavorare nel tuo terreno? Nella maggior parte dei casi, la risposta è il più possibile. Si presenta in molte forme. Uno dei miei preferiti sono le foglie e gli aghi di pino che cadono dagli alberi in autunno. Li distruggo con una falciatrice per pacciamatura e poi li finisco nel terreno o li metto in cima al terreno come pacciame. Fanno un ottimo lavoro, e non si può battere il prezzo free gratis.

Altre buone fonti di materia organica sono il concime di mucca compostato, il compost da giardino e la corteccia macinata (aggiungere un po ‘ di fertilizzante azotato con la corteccia per aiutarlo a rompersi). E se hai bisogno di acidificare e allentare il terreno, niente funziona meglio della torba di sfagno in balle.

Terreno morbido finalmente
Non aspettarti risultati durante la notte. Poiché piante, microbi e lombrichi abbattono la materia organica, dovrai aggiungerne altri l’anno prossimo. Ma alla fine, avrai quel terreno ricco e morbido che hai sempre sognato. E non perderai altre otturazioni.

Aiuta anche la sabbia
La sabbia sembra l’opposto dell’argilla. È così sciolto che acqua e sostanze nutritive passano direttamente attraverso di esso, lasciando le piante assetate e affamate. Sai come risolvere questo problema? Modificare terreno sabbioso con un sacco di materia organica.

“Secret to Perfect Soil” è del numero di maggio 2004 di Southern Living.

Tutti gli argomenti in Idee Giardinaggio

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti gratis ricette, idee arredamento & offerte speciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.