Come la dieta chetogenica, la salute dell’intestino e la boxe, il digiuno intermittente è una tendenza alla salute che è cresciuta in popolarità negli ultimi anni.

Se non hai familiarità, il digiuno intermittente comporta finestre specifiche di mangiare e astenersi dal cibo, in genere utilizzando il metodo 16/8 che delinea un periodo di consumo di otto ore e un digiuno di 16 ore. Le persone favoriscono questo piano dietetico per migliorare la salute e la perdita di peso perché piuttosto che limitare ciò che si mangia, è un insieme di linee guida per quando si può mangiare, spiega Healthline.

Detto questo, è importante ricordare che non dovresti riempire la tua finestra di mangiare con tonnellate di cibo spazzatura perché, beh, questo potrebbe ritorcersi contro.

LEGGI CORRELATE: Perché dovresti tenere traccia dei tuoi allenamenti in un diario di fitness

Se stai contemplando di saltare sul carro del digiuno intermittente, potresti chiederti come lavorare fuori cade nel mix. È sicuro allenarsi a digiuno? Svengo? Ci sono benefici per lavorare a digiuno? Ho pensato carb-o-loading è stato ideale per lavorare fuori? Scaveremo attraverso tutto ciò di seguito.

Naturalmente, potresti essere curioso di allenamenti a digiuno perché la coppia di potere più forte di Hollywood — J. Lo e A. Rod — hanno anche annunciato che stanno provando “cardio a digiuno”, rapporti sulla salute delle donne. Detto questo, tutti sanno che non dovrebbero necessariamente fare qualcosa solo perché la loro celebrità preferita lo sta facendo, quindi ecco lo scoop sul digiuno intermittente e sul fitness.

Per prima cosa, è importante conoscere il tuo corpo-quindi se sei andato in palestra dopo aver saltato il pranzo e non ha funzionato per te, sappi che va bene e gli allenamenti a digiuno potrebbero non essere per te. Ma se sei una persona in grado di gestire gli allenamenti a stomaco vuoto, allora si dovrebbe sapere che ci sono gravi benefici ad esso.

Perché?

Secondo Medium:

Diventi più sensibile all’insulina e permetti all’ormone umano della crescita di aiutarti a bruciare i grassi e costruire muscoli.

Ma prima di iniziare a parlare di insulina e di altre grandi idee, riavvolgiamo per un secondo: come promemoria, il corpo umano utilizza carboidrati immagazzinati — noti come glicogeno — per alimentare l’esercizio fisico, sia che tu sia in una palestra che solleva pesi o al di fuori delle miglia cronometrate, secondo Daily Burn. Ma se il tuo corpo dovesse esaurire le riserve di glicogeno — come, ad esempio, durante un digiuno — si rivolge naturalmente ad altre cose, come il grasso, per bruciare come combustibile.

Mentre questo suona come una grande notizia — bruciare i grassi, woohoo! – c’è un avvertimento: il corpo tende anche ad abbattere le proteine (a.k.a. muscolare) quando le riserve di glicogeno diventano troppo basse, avverte l’ustione quotidiana. Quindi, mentre potresti bruciare grassi, anche il tuo muscolo potrebbe uscire dalla porta.

Alcuni altri vantaggi degli allenamenti a digiuno includono la prevenzione dell’indigestione e la potenziale riqualificazione di se stessi per sentirsi meno affamati, osserva Men’s Journal, che ha messo in guardia anche su alcuni aspetti negativi, in particolare non essere in grado di allenarsi all’intensità che ci si potrebbe aspettare e una fame travolgente che compromette l’attenzione

Come per la maggior parte delle cose, c’è una scienza per lavorare a digiuno. Una cosa che si potrebbe pensare è la tempistica del digiuno di allenamento, dietista registrato Christopher Shuff detto Healthline:

“Lavorare fuori prima che la finestra è ideale per chi si comporta bene durante l’esercizio a stomaco vuoto, mentre durante la finestra è più adatto per qualcuno che non piace di esercizio a stomaco vuoto e, inoltre, vuole capitalizzare nutrizione post-allenamento”, spiega. Per prestazioni e recupero, Shuff dice che durante è l’opzione migliore.

Healthline aggiunge che si può esercitare in modo sicuro durante un digiuno allenamenti mantenendo SUPER idratata e, in ultima analisi, ascoltando il vostro corpo se si inizia a sentire debolezza o vertigini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.