Cura dei rettili >> Temps delle gabbie dei serpenti

© 2019, Brandon Cornett | All rights reserved

Le temperature delle gabbie sono uno dei fattori più importanti per mantenere sano un serpente da compagnia. Pertanto, la temperatura di una gabbia di serpenti è un “ingrediente” essenziale nella corretta cura del serpente.

Capire la temperatura corretta per la gabbia del serpente richiederà un po ‘ di ricerca. Questo perché ogni specie di serpente ha una “zona di temperatura” diversa in cui quella specie prospererà. Ad esempio, le temperature ideali per una gabbia di pitone palla sono troppo calde per un serpente di mais e viceversa.

Il modo migliore per determinare la temperatura ideale della gabbia per le specie di serpente che si stanno mantenendo è quello di acquistare un manuale di cura su quella specie. È inoltre possibile utilizzare Internet per trovare una ricchezza di articoli e consigli sul tema delle temperature gabbia — che è come hai trovato questo articolo in primo luogo.

Ad esempio, se hai intenzione di mantenere un California kingsnake, puoi semplicemente digitare la seguente query di ricerca in un importante motore di ricerca come Google o Yahoo: “California kingsnake cage temperature.”In effetti, ho cercato questa frase mentre scrivevo questo articolo solo per sperimentare, e ho trovato molti articoli eccellenti su come mantenere i serpenti reali della California including inclusi consigli sulla temperatura della gabbia.

Si potrebbe facilmente duplicare questa ricerca per qualsiasi specie di serpente.

Perché la temperatura della gabbia è importante

Probabilmente avete sentito il termine “a sangue freddo” usato per descrivere serpenti e altri rettili. Mentre questo termine è usato per indicare una differenza legittima tra rettili e altri animali, non è del tutto accurato.

Non è che i rettili abbiano sangue freddo che circola nelle loro vene but ma che non sono in grado di riscaldarsi come fanno i mammiferi. I serpenti sono ectotermici, il che significa che ottengono il loro calore corporeo dall’esterno dei loro corpi. “Ecto” significa dall’esterno. Pertanto, i rettili si basano su fonti di calore esterne.

In natura, i serpenti si crogiolano sotto il sole e si sdraiano sulla superficie calda per elevare la loro temperatura corporea. Il sole li riscalda dall’alto e le superfici calde (che hanno anche assorbito il sole) li riscaldano dal basso. Questo aiuta il serpente a mantenere il corpo corretto temperato per le funzioni necessarie come la digestione.

Al contrario, noi umani siamo mammiferi endotermici. “End” significa dall’interno. Anche se otteniamo anche calore dal sole, generiamo la maggior parte del nostro calore corporeo dall’interno dei nostri corpi. Pertanto, non facciamo affidamento su fonti di calore esterne, come fanno i rettili. A volte, come quando i nostri corpi stanno combattendo la malattia, possono riscaldarsi troppo. Questo si chiama correre la febbre, ed è un ottimo esempio del nostro sistema di riscaldamento interno.

Per differenziare ulteriormente questi due “sistemi” di riscaldamento (di rettili e umani) considera il seguente scenario:

Diciamo che sono fuori a tenere un serpente in un contenitore di plastica non riscaldato. La temperatura dell’aria esterna è di 60 gradi Fahrenheit. Se prendessi la mia temperatura corporea, sarebbe da qualche parte nel quartiere di 98 gradi much molto più caldo della temperatura dell’aria. Questo perché il mio corpo può parzialmente riscaldarsi dall’interno.

Tuttavia, se si misurasse la temperatura corporea del serpente, sarebbe molto più vicino alla temperatura dell’aria di 60 gradi all’esterno (a seconda di quanto tempo fosse stato fuori, di quanto fosse soleggiato o nuvoloso, ecc.). Fa troppo freddo perché un serpente rimanga attivo. In natura, questo serpente avrebbe trovato un nascondiglio scuro da qualche parte e sarebbe andato in brumazione a uno stato di ridotta attività corporea, simile al letargo.

Quindi la temperatura ha un effetto sulla salute e sull’attività del serpente.

Che cosa significa per il serpente Keeper

È necessario fornire una fonte di calore e mantenere una corretta gabbia temperature per mantenere serpente sano. È possibile fornire calore e mantenere le temperature in un certo numero di modi, solo fino a quando lo si fa.

Se la gabbia del serpente è troppo calda o troppo fredda, all’inizio potrebbe sembrare che tutto vada bene. Ma col tempo, la salute del tuo serpente inizierà a deteriorarsi. Probabilmente smetterà di mangiare. Può sviluppare qualsiasi numero di malattie, come le infezioni respiratorie. Questo continuerà fino a quando il serpente perirà.

Naturalmente, questo è tutto molto facile da prevenire. Basta mantenere temperature adeguate. Piano!

Ulteriori suggerimenti sulle temperature della gabbia

  • Tutti i serpenti sono ecotermici, il che significa che si affidano al loro ambiente (e ai loro custodi) per regolare la loro temperatura corporea.
  • Come custode del serpente, devi assicurarti che l’habitat del tuo serpente abbia temperature adeguate tutto l’anno.
  • La temperatura corretta della gabbia varia a seconda della specie di serpente. Quindi dovrai fare qualche ricerca per scoprire cosa è meglio per il tuo serpente.
  • Una gabbia per serpenti troppo calda è altrettanto brutta di una che è troppo fredda.
  • Un intervallo di temperatura o” gradiente ” permetterà al tuo serpente di termoregolarsi, spostandosi dal lato più caldo a quello più fresco secondo necessità per la salute e il comfort.
  • Esistono diversi modi per riscaldare una gabbia per serpenti, ad esempio utilizzando una lampada di calore, un elemento riscaldante in ceramica o un termoforo / nastro sotto il serbatoio.
  • Si dovrebbe sperimentare con metodi di riscaldamento fino a trovare uno che funziona meglio per il vostro particolare tipo di gabbia del serpente.
  • Un reostato può aiutarti a controllare le temperature della gabbia riducendo la quantità di energia che va al dispositivo di riscaldamento (riducendo così la potenza termica).
  • Ci sono una varietà di modi per misurare le temperature all’interno di una gabbia di serpenti, come strisce di termometro, termometri digitali con sonde e pistole di temperatura.
  • L’utilizzo di più termometri consente di convalidare le letture della temperatura fornite da qualsiasi termometro.
  • Prendi l’abitudine di fare un controllo di temperatura di base una volta al giorno e un controllo completo della temperatura (usando pistole temperate) una volta alla settimana.

Altri articoli sulla cura dei rettili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.